Ricerca

L'importanza dell’alfabetizzazione finanziaria è sottolineata nella relazione del "gruppo di lavoro tematico sulla formazione all'imprenditorialità - Novembre 2014" (clicca qui per il rapporto). Il rapporto di 70 pagine valuta i risultati di una vasta indagine in Europa che rileva, nell'ambito delle pratiche di apprendimento continuo, una frammentazione dello sviluppo dei risultati dell'apprendimento imprenditoriale. L'indagine ha evidenziato chiaramente che i risultati dell'apprendimento non sono ben articolate in tutta Europa, con implicazioni per i responsabili politici, educatori, assessori e studenti.

Un'altra prova importante fornita dal sondaggio di Ernst and Young raccolto tra gli imprenditori (clicca qui per sondaggio) dimostra che il finanziamento di nuove start-up può essere difficile per i giovani aspiranti imprenditori che non hanno le giuste risorse finanziarie soprattutto in quei paesi dove ci sono elevati costi.

In effetti, l'indagine mette in evidenza che "Imprenditori si diventa, non si nasce". Più di quattro su cinque imprenditori nel sondaggio ritengono che le capacità imprenditoriali possono e devono essere insegnate, soprattutto con un approccio più pratico anziché tradizionale.